SALUTE DENTALE

IGENE ORALE

Si occupa del mantenimento dello stato di salute della bocca eliminando le possibile cause di sviluppo di patologie di denti, gengive e tessuti di sostegno.

I batteri sono la causa di tutte le patologie infettive  orali .Sono presenti in gran numero nella placca batterica , un film adesivo formato da residui alimentari, batteri e saliva che si forma quotidiamente nella  e che va rimossa con un corretto uso di spazzolino, filo interdentale e scovolini.

Se queste procedure, non ne ottengono la rimozione la placca si organizza, diventa più aderente e tenace e calcificandosi in tartaro.

Il tartaro e la placca  vanno anche rimossi periodicamente in una seduta di igiene orale in studio con la dottoressa igienista che vi spiegherà anche come effettuare correttamente la fase domiciliare.

Il  controllo periodico è indispensabile e la sua cadenza determinata dalla velocità di riformazione. Migliorando l’igiene domiciliare si può arrivare ad un appuntamento annuale.

Con l’Igienista , al termine della seduta potrete fissare dei richiami programmati.

La segreteria dello  studio vi fisserà l’appuntamento di controllo che si risolverà in una semplice visita se sarete stati bravi ad applicare i suggerimenti ricevuti.

Mantenere la bocca sana è fondamentale per non sviluppare patologie e per mantenere il controllo dei lavori già fatti perché questi durino nel tempo.

CONSERVATIVA

Ne fanno parte tutte le procedure di ripristino di un  dente danneggiato dalla carie.

Parliamo di otturazioni e ricostruzioni.

Le otturazioni comprendono la rimozione del tessuto cariato, la disinfezione ,la preparazione della cavità ed il suo riempimento in materiale adeguato.

Utilizziamo compositi nano riempiti di vari colori e traslucenza  per ottenere un aspetto naturale del restauro.

Le ricostruzioni sono otturazioni ampie  che prevedono anche l’uso di perni di sostegno interni di rinforzo. Utilizziamo perni in fibra ed in titanio fissati con cementi  fotopolimerizzabili che ne  permettono il carico immediato.

ORTODONZIA

Valuta allineamento dentale, i rapporti occlusali tra le due arcate per migliorare la funzione masticatoria. La funzione fonatoria, la deglutizione, la rieducazione del movimento della lingua sono valutate e corretta da una dottoressa specializzata in logopedia. 

La visita prevede una valutazione dei rapporti occlusali , la presenza di tutti gli elementi permanenti ed una previsione di crescita e di sviluppo della bocca.

L’analisi del caso  comprende: ortopantomografia, TAC cone beam se necessaria, teleradiografia del cranio, tracciato cefalometrico computerizzato standard , impronte per la realizzazione di modelli in gesso della situazione iniziale, di previsione di come saranno i denti ed il sorriso al termine della terapia (set up diagnostico) e fotografie.

La prima visita (gratuita) viene fatta tra i sei ed otto anni quando il paziente presenta già alcuni elementi permanenti: i quattro frontali ed i sesti ( primi molari ). A questa età ,se necessario, si procede con apparecchi mobili oppure espansori rapidi fissi.

La correzione precoce di carenze di sviluppo scheletrico consente ottenere una permuta dentale fisiologica poiché i denti hanno spazi sufficienti per allinearsi. 

I pazienti vengono seguiti durante le fasi successive di sviluppo fino alla dentatura definitiva.

Al termine della permuta (tra 13 ed i 16 anni) si rivaluta  posizionamento e occlusione.

In questa fase si procede con apparecchi fissi completando la terapia con mascherine trasparenti.

Queste ultime sono la tecnica di scelta, molto richiesta, per ottenere un buon allineamento dei frontali negli adulti.

Le mascherine hanno  anche  indicazione per il riallineamento, talvolta necessario, dopo la 5 decade di vita nei casi di riduzione del sostegno osseo: si evita che i denti cadano con un recupero di stabilità  poi mantenuta mediante “splintaggi” o l’uso notturno di mascherine “protettive”.

Anche per il bruxismo, digrignamento notturno, ed il serraggio forzato diurno dei denti esistono apparecchi correttivi. La terapia con botulino  attenua inoltre l’azione eccessiva della muscolatura masticatoria.

ENDODONZIA

Si occupa della cura di denti che presentino la loro parte più interna, la polpa, infettata da batteri in modo irreversibile.

Il dolore è  sempre presente e spesso acuto. La terapia prevede la rimozione del tessuto ammalato, la detersione e disinfezione della parte interna del dente e la sua sigillatura con materiali dedicati.

La terapia si pratica in anestesia, con trapani e strumentari appositi (protaper), prevede alcune radiografie di controllo ed alcune sedute di terapia.

Una terapia con antibiotici e antidolorifici è d’obbligo per alcuni giorni.

Terminata la devitalizzazione si ricostruisce l’elemento e spesso se ne consiglia la protezione mediante una capsula per evitare fratture dell’elemento.

IMPLANTOLOGIA

È il trattamento di scelta per la sostituzione di elementi dentali naturali compromessi.

Consiste nel posizionamento di speciali ‘viti’ in titanio nell’osso sotto la gengiva e sostituiscono la radice dentale.

Su di essi si innestano dei perni sagomati in titanio che sostengono a loro volta la capsula.

La loro forma, frutto della ricerca scientifica e clinica, consente di poter dire oggi  che sono elementi stabili fatti per durare per sempre a patto che, come per i denti naturali ,siano eseguiti periodici controlli in studio seguiti da una igiene domiciliare accurata.

L’intervento per i casi standard è micro invasivo, in anestesia locale con la possibilità di riprendere il lavoro nella stessa giornata. 

Il carico lo effettuiamo di preferenza dopo tre mesi per favorirne l’osteointegrazione ottimale ed avere percentuali di successo oltre il 95% dei casi e potervi quindi garantire anche la durata illimitata nel tempo.

Usiamo impianti Italiani  studiati e realizzati  dalla Prodent di cui siamo un centro di eccellenza. 

TECNOLOGIA

Gli enormi progressi della tecnologia nel campo odontoiatrico ci consentono una grande qualità e precisione nell’attività clinica.

Nel nostro studio disponiamo delle apparecchiature più moderne (che qui di seguito descriviamo) in tutti i settori di applicazione.

Radiografie panoramiche e tomografia computerizzata ad alta risoluzione e a bassa emissione di raggi x.

Tac arcata inferiore completa con dose equivalente a 2 panoramiche.

Elaborazione immagini in 3D per una accuratezza diagnostica senza precedenti e per implantologia computer guidata.

Sono a disposizione dei nostri specialisti  laser a diodi e ad erbio di ultima generazione con applicazioni nella cura delle carie senza trapano, della paradontite, nello sbiancamento dentale, nelle chirurgia gengivale ed endorale.

La radiografia endorale è un esame limitato ad alcuni elementi dentali (da uno a tre).

Serve ad analizzare in modo specifico l’anatomia e le relative patologie.

Il sistema è composto da un sensore collegato ad un computer che mediante un software specifico crea un’immagine digitale elaborabile per ottenere una migliore definizione.

L’esposizione ai raggi x è ridotta al 90% rispetto alla radiografia tradizionale ed inoltre non necessita di liquidi di sviluppo, altamente inquinanti per l’ambiente.

La telecamera intraorale è un dispositivo della grandezza di una penna che per mezzo di una micro telecamera permette di riprendere il cavo orale del paziente e vederlo ingrandito su un monitor.

Uno degli usi più frequenti di tale strumento è mostrare al paziente le patologie presenti ed i risultati delle cure.

Serve ad analizzare in modo specifico l’anatomia e le relative patologie.

Il sistema è composto da un sensore collegato ad un computer che mediante un software specifico crea un’immagine digitale elaborabile per ottenere una migliore definizione.

L’esposizione ai raggi x è ridotta al 90% rispetto alla radiografia tradizionale ed inoltre non necessita di liquidi di sviluppo, altamente inquinanti per l’ambiente.

L’elettrobisturi è un elettromedicale per effettuare taglio e coagulazione di tessuti biologici molli in maniera rapida e semplice, senza sanguinamenti mediante correnti a radiofrequenza.

L’elettrobisturi trova impiego in diversi campi tra cui anche la chirurgia di superficie e odontoiatrica.

Consente di rilevare l’ossignezione periferica e la frequenza cardiaca durante le terapie per migliarre la sorveglianza delle condizioni generali e di circolo.

Riceve informazioni mediante un “ditale” applicato ad un dito della mano.

Registra elettrocardiogramma, prerssione, frequenza e ampiezza respiro, saturazione periferica ossigeno e permette un controllo diretto delle più importanti funzioni cardiovascolari nei soggetti con rilevanti problematiche di salute.

Apparecchio indispensabile per la rianimazione cardiaca in caso di arresto.

Strumento innovativo per la rimozione di lesioni benigne cutanee senza laciare cicatrici.

CONTATTI

SINA POLISPECIALISTICO

  • CESANO BOSCONE
    Via Nazario Sauro 12/C - 20090 Cesano Boscone (Mi)
  • T. +39 02 365 099 76
  • SEGRATE
    Via Abruzzi 13 - 20090 Redecesio di Segrate (MI)
  • T. +39 02 213 20 56